DON’T STOP

in Viaggi

Quest’anno, ammetto, ho toppato di brutto. Dopo anni e anni che non mi perdo una festa della donna per fare un monologo su noi donne e sulle nostre qualità da esseri perfetti e irripetibili, quest’anno non ho trovato ispirazione. Vuoto totale. Forse è perché nell’enormità di questa città non c’è uno dico un pakistano che venda la mimosa, e questo mi ha fatto passar la poesia (Trump please facciamo un visto per i pakistani con la mimosa). Ma forse anche perché l’altro giorno a pranzo, quel santo uomo di Alessandro, che ogni…continua a leggere